Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il nostro software localizzato in italiano

  • Merlin Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Merlin, l'unica soluzione nativa per la gestore dei progetti basata sulla collaborazione in network per Mac OS X, ora completamente localizzato in italiano.

  • ProTa Gold Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare ProTa Gold, grazie al quale potrai avere l'analisi del mondo della borsa sul desktop. Grafici, analisi tecnica e di monitoraggio del portafoglio per il mercato azionario... ora in italiano.

  • OsiriX Ita

    Nella sezione Download di ILM potrai scaricare gratuitamente OsiriX un grande software che combina l'Open Source con le tecnologie chiave di Apple. La ricerca per il trattamento delle immagini medicali ora è in italiano...

  • GarageSale Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare GarageSale localizzato in italiano, avrai così a disposizione un applicazione client per il sistema di aste online eBay. Esso consente agli utenti di Mac OS X di creare rapidamente aste utilizzando il Mac...

  • L'Astrologue Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare L'Astrologue completamente localizzato in italiano, potrai calcolare temi natali, calcolare transiti e sinastrie. Ora gli utenti di Mac OS X possono calcolare e disegnare un grafico in meno di mezzo secondo...

  • Live Interior 3D Pro Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Live Interior 3D Pro, una potente e molto intuitiva applicazione per la progettazione d'interni completamente localizzata in italiano.

Sezione Astrologia

Phoca - Google AdSense Easy

Ultimi 5 utenti registrati

  • giubio
  • fradibasilio
  • francescodibasilio
  • thecrz
  • pallino

Info sul Sistema

OS
Linux s
PHP
5.4.35
MySQL
5.5.40-cll
Ora
17:14
Caching
Disabilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6685
Articoli
3953
Web Links
6
Visite agli articoli
1909694

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

07698746
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
1557
2617
1557
466501
65390
415587
7698746

Il tuo IP: 54.145.252.85
Oggi: 22 Dic 2014

Banner verticale

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

In linea con l'annuncio di ieri, Apple ha reso disponibile una versione pre-release di OS X Yosemite per i consumatori che si sono iscritti per il programma beta pubblica OS X della società. I membri del programma beta pubblica possono accedere con codici promozionali tramite il sito web del programma beta che permette loro di scaricare Yosemite dal Mac App Store gratuitamente.

Le prime recensioni di build pre-release sono favorevoli, con molti utenti che notano miglioramenti in Safari, Messaggi e Notifiche. In particolare manca nella versione beta, tuttavia, sono le caratteristiche di Continuity attesissimo che consentono l'integrazione di OS X con un iPhone o iPad con iOS 8, in quanto solo Yosemite lo include nel programma.

Per iscriversi al programma beta, gli utenti devono avere un Mac con OS X Mavericks e la necessità di registrarsi con un ID Apple sul sito web di Apple. Apple mette in guardia i membri a installare il sistema operativo su un Mac secondario in quanto è un software beta e può causare errori imprevisti o altri problemi. L'iscrizione al programma beta è limitato al primo milione registrato.

Apple dovrebbe rilasciare OS X Yosemite al pubblico entro la fine dell'anno, probabilmente a seguito di un evento di ottobre, che può anche essere usato per svelare il iWatch e nuovi modelli di iPad.

In un comunicato coordinato, un certo numero di pubblicazioni hanno rilasciato rassegne ufficiali sull'ultimo build beta di OS X Yosemite insieme a indiscrezioni dei piani di Apple di aprire rilasciare la la Public Beta oggi, 24 luglio. Come fatto notare da The Loop, la beta pubblica di Yosemite sarà lo stesso build rilasciato agli sviluppatori Lunedi.

Per quanto riguarda le rassegne progettate per portare i membri della beta pubblica fino alle caratteristiche del programma, la sensazione generale è positiva. Qualche nota, tuttavia, che molte delle migliori caratteristiche di Yosemite coinvolgono l'integrazione con iOS 8 e sarà inaccessibile durante la beta pubblica dal momento che il programma copre solo OS X. Ecco alcune valutazioni:

- Lauren Goode, Re/code

"Mi piace il suo nuovo design, i piccoli miglioramenti in Safari e Messaggi, e ciò che sembra essere promettente sono le correzioni in Mail. Ha già fatto una migliore impressione su di me che Mavericks quando è stato rilasciato. Ma c'è ancora molto "work in progress".

- Dana Wollman, Engadget

"Per chi pensava che OS X stava diventando stantio, che stava evolvendo un po' troppo poco, sicuramente desidererà controllare Yosemite: Si inaugura un nuovo design di ispirazione iOS, insieme ad alcune nuove funzionalità stile iOS-lik. Nella mia settimana di test, ho trovato il look aggiornato per essere visivamente più gradevole rispetto alla versione precedente, ma ancora facile da navigare. Le nuove funzionalità sono generalmente molto benvenute, anche se alcuni si sentono certamente più granulari di altri".

Il lancio ufficiale di OS X Yosemite al pubblico arriverà entro la fine dell'anno, probabilmente entro il termine di ottobre. Il programma di beta pubblica è limitata al primo milione di utenti che si registra sul sito di Apple.

Apple ha annunciato l'ultima versione del suo sistema operativo Mac OS X Yosemite. Sequel dello scorso anno OS X Mavericks, Yosemite include una riprogettazione dell'interfaccia utente, così come le principali nuove caratteristiche incentrate sulla perfetta integrazione tra Mac e dispositivi iOS, un nuovo sistema di storage cloud denominato iCloud Drive, così come la possibilità di effettuare chiamate telefoniche e inviare messaggi di testo tramite un iPhone.

Continuity
Continuity è la più grande novità di OS X Yosemite, con il miglioramento del collegamento tra Mac e dispositivi iOS. Con Continuity, è possibile condividere file tra Mac e dispositivi iOS ed è anche possibile effettuare chiamate telefoniche su un Mac tramite un iPhone.

AirDrop, infine, consente agli utenti di condividere file, foto e altro ancora tra i dispositivi iOS e Mac. In precedenza, questa caratteristica era fruibile solo da file con permessi speciali, per essere condivisi da Mac a Mac o da iPhone a iPhone, il che significa che la condivisione di file da un dispositivo iOS ad un Mac ora sarà molto più facile. Apple ha anche debuttato Handoff, che è una caratteristica che permette ai dispositivi iOS e Mac di riconoscersi l'un l'altro, consentendo agli utenti transizioni da un dispositivo all'altro. Ad esempio, se una pagina web si apre su Safari su un Mac, un utente può prendere un iPhone e continuare a consultare lo stesso sito sul suo dispositivo iOS. In una demo sul palco, la funzione è stata usata per mostrare una email iniziata sul Mac e continuata su un iPhone.

Attraverso Continuity, l'integrazione delle comunicazioni di iPhone permette agli utenti di effettuare e ricevere chiamate telefoniche inviate al proprio iPhone direttamente sul loro Mac. Anche i messaggi "Green bubble" degli SMS da Android ora appaiono su Mac, ed è più facile che mai per un Mac connettersi ad un hotspot iPhone.

Apple specifica i requisiti hardware per il prossimo sistema operativo. Tutti i Mac che attualmente girano sotto Mavericks saranno in grado di installare OS X Yosemite. Invece, al lancio di iOS 8 quest'autunno, significherà la fine del supporto per l'iPhone 4, rilasciato nel 2010.

I requisiti di sistema per Yosemite elencati da Apple sono identici a quelli di Mavericks, il che significa che le seguenti macchine saranno in grado di dare supporto a OS X 10.10:

- MacBook Pro: metà-2007 o successivo
- MacBook Air: tardo 2008 o successivo
- iMac: metà-2007 o successivo
- Mac mini: inizio 2009 o successivo
- Mac Pro: inizio 2008 o successivo
- MacBook: tardo 2008 aluminum, inizio 2009 o successivo
- Xserve: inizio 2009

Si rileva quindi che i requisiti dell' hardware per l'ultimo sistema operativo Mac è rimasto invariato per due anni, dal momento che l'anno scorso Apple non ha cambiato i requisiti nell'aggiornamento da Mountain Lion a Mavericks.

Invece, il debutto quest'autunno di iOS 8 lascerà nella polvere solo l'iPhone 4, ritirando finalmente il supporto per il chip A4 di Apple. Il più vecchio iPhone che verrà supportato da iOS 8 sarà l'iPhone 4S, che è pilotato dalla CPU A5 di Apple.

Apple ha rilasciato OS X 10.9.3, un aggiornamento minore per il suo sistema operativo Mac Mavericks. L'aggiornamento apporta il supporto migliorato del display di 4K per alcuni modelli di Mac, nonché altri miglioramenti, modifiche e correzioni di bug.

L'aggiornamento ha avuto un tempo di rilascio piuttosto lungo, passando per ben nove build pre-release prima di essere rilasciato al pubblico alla fine della scorsa settimana.

OS X 10.9.3 è disponibile per il download tramite il Mac App Store, e Apple raccomanda a tutti gli utenti Mac dovrebbero aggiornare alla nuova versione. Cosa c'è di nuovo in OS X 10.9.3 Mavericks?

Apple ha usato OS X 10.9.3 per portare diverse modifiche, miglioramenti e correzioni di bug per Mac.

L'aggiornamento OS X 10.9.3 Mavericks è consigliato per tutti gli utenti che utilizzano Mavericks. Migliora la stabilità, la compatibilità e la sicurezza del Mac:

- Migliora il supporto 4K visualizzazione su Mac Pro (Late 2013) e MacBook Pro da 15 pollici Retina Display (Late 2013)
- Aggiunge la possibilità di sincronizzare contatti e calendari tra un dispositivo Mac e iOS utilizzando una connessione USB
- Migliora l'affidabilità delle connessioni VPN con IPsec
- Risolve un problema che impediva Libro Font da installare font PostScript Type 1
- Migliora l'affidabilità di copia, modifica e controllo i permessi dei file su un file server SMB
- Migliora l'affidabilità delle home directory di rete
- Miglioramento della stabilità durante l'installazione di profili di configurazione
- Migliora la velocità di accesso per gli utenti in gruppi di Active Directory
- Include Safari 7.0.3

Per informazioni dettagliate sul''aggiornamento OS X Mavericks 10.9.3 visitate Apple security updates