Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il nostro software localizzato in italiano

  • L'Astrologue Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare L'Astrologue completamente localizzato in italiano, potrai calcolare temi natali, calcolare transiti e sinastrie. Ora gli utenti di Mac OS X possono calcolare e disegnare un grafico in meno di mezzo secondo...

  • ProTa Gold Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare ProTa Gold, grazie al quale potrai avere l'analisi del mondo della borsa sul desktop. Grafici, analisi tecnica e di monitoraggio del portafoglio per il mercato azionario... ora in italiano.

  • GarageSale Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare GarageSale localizzato in italiano, avrai così a disposizione un applicazione client per il sistema di aste online eBay. Esso consente agli utenti di Mac OS X di creare rapidamente aste utilizzando il Mac...

  • OsiriX Ita

    Nella sezione Download di ILM potrai scaricare gratuitamente OsiriX un grande software che combina l'Open Source con le tecnologie chiave di Apple. La ricerca per il trattamento delle immagini medicali ora è in italiano...

  • Merlin Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Merlin, l'unica soluzione nativa per la gestore dei progetti basata sulla collaborazione in network per Mac OS X, ora completamente localizzato in italiano.

  • Live Interior 3D Pro Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Live Interior 3D Pro, una potente e molto intuitiva applicazione per la progettazione d'interni completamente localizzata in italiano.

Sezione Astrologia

Phoca - Google AdSense Easy

Ultimi 5 utenti registrati

  • davedave01
  • enzofox7
  • Polper
  • maceccato
  • clazzara

Info sul Sistema

OS
Linux s
PHP
5.4.41
MySQL
5.5.41-cll-lve
Ora
19:26
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6737
Articoli
3998
Web Links
6
Visite agli articoli
2062934

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

08019185
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
819
1208
8183
787308
42814
54370
8019185

Il tuo IP: 66.249.67.192
Oggi: 22 Mag 2015

Banner verticale

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

Il recentemente rinfrescato 2015 MacBook Air 2015 può supportare schermi esterni 4K ad una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, come confermato da Ars Technica. Il rapporto afferma che i nuovi processori Intel Broadwell con scheda integrata Intel HD Graphics 6000 supporta l'uscita 4K a 60Hz mediante un cavo DisplayPort 1.2, mentre i notebook di precedente generazione con processori Haswell erano limitati a risoluzioni più basse e ad 30Hz. (Questo il post apparso su MacRumors)

La pagina Apple con le specifiche tecniche per il nuovo MacBook Air elenca il notebook come in grado di sostenere uno schermo esterno fino a 2.560 × 1.600 pixel, che non è chiaramente il caso. Apple potrebbe scegliere di non pubblicizzare il supporto 4K per il nuovo MacBook Air di proposito, poichè, le prestazioni possono ancora avere un po lag o scatti e la società ha una rosa di display e configurazioni supportate .
"Dato che l'Air sta usando una delle GPU integrate di Intel, ed in generale OS X ha prestazioni con interfaccia utente che non è troppo male durante la visualizzazione del display interno dell'Air a fianco del display 4K. Perdite di frame sono chiaramente visibili quando si entra in modalità a schermo intero o con Mission Control e, naturalmente, non ci sarà mai la voglia di provare giochi o attività di lavoro 3D con pesante risoluzione nativa. Ma le cose sono più che sufficienti e liscie per uso desktop. "
La nuova porta Thunderbolt 2 incluso nel rinfrescato MacBook Air e MacBook Pro è compatibile con la DisplayPort 1.2 spec, il che significa che il single-Stream Transport è possibile utilizzando un unico cavo. Nel frattempo, i 4K su HDMI sono limitati a causa di una frequenza di aggiornamento a 24 Hz per i limiti dell'attuale 1.4 spec. Il Multi-Stream Transport dovrebbe essere possibile utilizzando la DisplayPort 1.2, anche se il numero di display sarà limitato e le prestazioni saranno probabilmente influenzate.

Come riportato da MacRumors, una nuova tastiera wireless Apple con tasti retroilluminati e un pulsante di accensione è stato avvistato sull'Online Store di Apple in Repubblica Ceca e dell'Ungheria, con una identica versione araba apparsa sul negozio USA. Il rendering grafico mostra controlli per regolare la luminosità della retroilluminazione aggiunta nei tasti F5 e F6, come si trova sui modelli dei MacBook attuali, mentre il tasto di espulsione per i CD è stato sostituito con un pulsante di accensione.

Apple non ha aggiornato la descrizione del prodotto per la tastiera wireless in modo che corrisponda alla nuova visualizzazione, quindi resta da vedere se questo è semplicemente un errore o se l'azienda intende tranquillamente aggiornare la tastiera in un prossimo futuro. La vecchia tastiera Apple Wireless Keyboard senza tasti retroilluminati e un tasto di espulsione viene ancora visualizzata sull'Online Store di Apple negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito e in altri paesi di lingua inglese.
L'aggiunta di un pulsante di accensione sulla tastiera è interessante, dato che nei Mac attualmente non vengono rilevate tastiere wireless fino a dopo l'avvio. Si potrebbe ipotizzare che il pulsante di accensione è per accendere o spegnere la tastiera wireless in sé, ma altre fotografie rivelano che la tastiera ha ancora un pulsante di accensione sul lato e quindi nella sua posizione tradizionale. Pertanto, l'esatta funzionalità del tasto rimane sconosciuta.

Ecco una interessante recensione apparsa su 9TO5Mac relativa ad un nuovo carica batteria.
Ho imparato nel corso degli anni che non c'è cosa come un accessorio di Apple che sia perfetto per ogni utente. Un design ottimizzato per gli utenti con un buon budget spesso permette alle persone che sono disposte a spendere di più di avere qualcosa di più elaborato, e viceversa. La cosa migliore che puà fare una compagnia è progettare, e realizzare prodotti ad un buon prezzo per un particolare segmento della popolazione. Anker è specializzata in questo e si concentra sulla creazione di buono e grandi accessori per gli utenti con valore focalizzato.
E' il caso del nuovo Ultra Slim Batteria Case per iPhone 6 ($ 60 su Amazon) è un altro esempio di quella formula. Unfancy ma più lucido rispetto a rivali simili e più economici, come il UNU DX-6, non sarà il case di batteria più potente e bello per iPhone 6 che abbiamo provato, ma fa esattamente ciò che la maggior parte degli utenti vogliono: più che raddoppia il potenza del iPhone 6, non aggiungere ingombro alla periferica, e costa molto poco rispetto alla maggior parte dei casi di batteria. Il prezzo attuale di Anker è di 60 dollari che di per se risulta competitivo per un case certificato Apple, ma al momento della stampa in realtà questo eccellente potente caricabatterie USB comprende, sei porte gratuite (usando il codice di promozione Amazon FREE60W1). Questo bundle rende l'Ultra Batteria Slim Case il miglior valore complessivo che ho visto per gli utenti di iPhone 6.

Ora ci sono diverse aziende che vendono thumb drive USB per iPhone e iPad dal momento che i primi dispositivi con built-in connettori Lightning ha debuttato alla fine dell'anno scorso. Collegando un piccolo e leggero pen drive direttamente al tuo dispositivo iOS, sarà possibile evitare le limitazioni di servizi di stoccaggio e di cloud di bordo e, invece di memorizzare e trasmettere i media come musica, video e foto si potrà utilizzare l'archiviazione aggiuntiva dell'unità.
Un paio di cose da considerare quando si cerca la giusta unità Lightning: alcune hanno una batteria che richiede la carica, altre sono accompagnate da applicazioni per la gestione e lo streaming dei contenuti da un dispositivo iOS che variano in qualità, e ne abbiamo trovato alcune che hanno disegni che rendono l'utilizzo delle unità e del tuo dispositivo iOS allo stesso tempo facile rispetto ad altre. Infine, il prezzo varia un po' sulla base delle opzioni con le unità che vanno da 8 GB a 256 GB e altre opzioni che offrono archiviazione bring-your-own utilizzando uno slot per schede micro SD.

A partire da qui il resto dei prodotti recensiti su 9TO5Mac

Al suo evento "Spring Forward" di lunedi, Apple ha annunciato un MacBook nuovo e l'aggiornamento deel MacBook Pro di 13" con un trackpad completamente ridisegnato chiamato trackpad Force touch.
Come sull'Apple Watch, Force touch consente al dispositivo di distinguere tra una leggera pressione e una pressione profonda, aprendo a nuovi metodi di interazione. Ad esempio, mentre una leggera pressione può essere interpretata per un semplice click, una pressione profonda durante la navigazione in Safari può portare ad una voce di Wikipedia in una finestra pop-up.

Il trackpad Force touch sul MacBook e sui nuovi MacBook Pro realizza tutto questo attraverso una reinvenzione totale del modo in cui funziona il trackpad. Apple ha abbandonato la struttura a "trampolino" dei trackpad anziani per un nuovo design con quattro sensori, chiamati Sensori di forza.
Questi sensori di forza permettono all'utente di cliccare su un punto qualsiasi del trackpad Force touch. Il motivo "trampolino" sul trackpad precedenti aveva reso difficile il clic nella parte superiore del trackpad, costringendo gli utenti a muoversi le dita verso la parte inferiore del trackpad per poter fare clic.
I Sensori di forza funzionano in bundle assieme al motore Taptic, che è anche presente nel prossimo Apple Watch. Il Taptic Engine rileva quando un utente fa clic sul feedback trackpad e le questioni tattile per consentire all'utente di sapere quale azione ha avuto successo. Come sottolineato da Matthew Panzarino di TechCrunch, questo è perché il trackpad stesso non si muove. Mentre il trackpad Force touch funziona come non scatta e si sente come non scatta, in realtà non cliccare.
Ci sono una serie di motori vibranti sotto che forniscono il 'force feedback', noto anche come haptics in alcune applicazioni. Questo feedback inganna il dito a fa credere che avete premuto su un pulsante di cerniera, questo è il modo in cui il trackpad funziona attualmente. Questo feedback si basa su un fenomeno chiamato campi di forze laterali (LFFs), che possono dare l'impressione agli esseri umani di percepire vibrazioni tattili "texture". Questo può dare la sensazione di una superficie 'cliccabile' o anche della profondità. La caratteristica Force touch del nuovo trackpad consente di premere 'profondo', offrendo ulteriori livelli di feedback maschiatura. L'effetto è fatto così bene che in realtà si sente come si sta premendo verso il basso più profondamente in un trackpad che ancora non si muove affatto. E' così buono che è inquietante.