Italian English French German Portuguese Russian Spanish

I nostri Subdomini rinnovati ed aggiornati

  • ILM Server

    Su ILM Server puoi trovare: Applicazioni, Giochi, Filmati, Musica e Altro, il tutto rigorosamente in italiano...

  • ILM Store

    Su ILM Store puoi trovare: Software localizzato, Software commerciale, Corsi online, eBook - PDF - ePub, Collana Video d'Arte e tutte le informazioni relative ai nuovi rilasci e aggiornamenti...

  • ILM Astro

    Su ILM Astro puoi effettuare calcoli astrologici completi di grafici, tabelle e interpretazioni professionali di astrologi di fama mondiale per: Tema natale, Sinastrie, Transiti e molto altro...

Ultimi 5 utenti registrati

  • rossetti
  • robertomorz
  • fede206cc
  • fede666
  • Jerry

Info sul Sistema

OS
Linux w
PHP
5.6.40
MySQL
5.7.36
Ora
11:13
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6947
Articoli
4041
Web Links
6
Visite agli articoli
6266430

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online

17081124
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
3223
4641
21758
9804978
51609
151964
17081124

Il tuo IP: 54.36.149.83
Oggi: 09 Dic 2021

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

  • Corso online...

    € 3,49

  • Come gestire...

    € 13,50

  • Grandi della...

    € 8,50

  • La triade al...

    € 7,50

L'editorialista Jay Yarow di Business Insider scrive:

"Non importa quanta energia si ottiene dal vostro iPhone, si potrebbe sempre ottenere qualcosa di meglio".

"Il mio trucco numero uno è quello di migliorare la durata della batteria del mio telefono cellulare con lascelta della modalità 'Non disturbare', scrive Yarow. "Ho un sacco di allarmi sul mio schermo a casa. Ho Gmail con l'invio di e-mail push, Twitterrific che invia le notifiche di Twitter, aggiornamenti Foursquare, messaggi di testo e un sacco di altre cose. Ogni volta che una di queste segnalazioni arriva, lo schermo del mio iPhone si accende, portando via energia dalla batteria. Questo spreco di energia, nel tempo abbatte la durata della batteria del mio cellulare".

Altri modi per risparmiare la batteria:

Spegnere Wi-Fi quando lascio la mia casa, dal momento che il telefono sarà impazzendo alla ricerca di Wi-Fi.
Se sono in metropolitana, o lontano da un segnale, a capovolgere la modalità aereo.
Dim luminosità dello schermo.
E quando sono davvero il mio ultimo sorso di batteria, io non usare il telefono. So che questo è stupido, ma se si ottiene una sensazione per il vostro uso e di ciò che sta trascinando la batteria si può esprimere giudizi su come e quando usare il telefono.

Il lettore di Macworld ha improvvisamente incontrato un problema sulla sua rete locale, impedendogli così la connessione a Internet. Egli scrive:
Dopo aver usato il mio iPad per un breve periodo questa mattina, improvvisamente, non ha più riconosciuto la mia rete AirPort, anche dopo averlo spento e acceso. Ho preso il mio iPhone e vedo che la rete funziona perfettamente quindi non credo che sia un problema di rete. Cosa devo fare?
Ci sono una varietà di cose che si possono provare e funzionano con qualsiasi router. Il primo (e il più probabile che abbia successo) è quello di spegnere il vostro iPad, staccare la spina di alimentazione sulla vostra base AirPort per spegnerlo, attendere mezzo minuto o giù di lì, ricollegare la stazione base, attendere che la sua luce verde si illumini, e poi accendere il iPad. Questo può cancellare alcuni problemi nella porzione di routing della stazione base, che consente alla connessione di rete del vostro iPad di ritornare.

Se questo non funziona, si può giocherellare con un paio delle sue impostazioni. In primo luogo, andare su Impostazioni>Wi-Fi e premere sull'interruttore Wi-Fi, prima Off e poi riaccenderlo ancora.

Ancora nessun successo? Toccare l'icona del punto blu posizionata a destra del nome della rete in questo stesso riquadro Wi-Fi e tocca Dissocia questa rete. Tornare alla pagina di connessione Wi-Fi, toccare il nome della rete, immettere la password, e spero che questa volta funzioni.

Ancora niente? Andate su Generali in Impostazioni, scorrere fino alla parte inferiore della schermata, toccare Ripristina, quindi toccate Ripristina impostazioni di rete. Confermare la scelta premendo Ripristina nella finestra che appare. Il vostro iPad si riavvierà. Una volta, tornate al settaggio di Wi-Fi, toccate il nome della vostra rete, immettete la password e il tutto dovrebbe ora funzionare correttamente.

Ci sono altre correzioni possibili, come cambiare il canale sul router e la commutazione al regime di sicurezza del router. Ma dato che il vostro iPhone vede la rete mi immagino, con un forte senso di fiducia, che non avrete bisogno di andare così lontano.

Alla domanda di molti lettori, il visitatore Suenaga del forum di Macworld, rispondeva come fare il ripping di audiolibri CD e cassette audio per la riproduzione su un dispositivo iOS. Precisando che quantunque la qualità dei nastri fosse inferiore di quella dei CD, non è necessaria una elevatissima qualità per un audiobook, fornendo una serie di utili suggerimenti come procedere.

Purtroppo, la trasformazione di un nastro in audiolibro che si possa ascoltare sul vostro computer o dispositivo mobile è molto più laborioso del ripping di un CD audio. Non solo le connessioni hardware sono più complicate, ma bisogna registrare in tempo reale, avviare la riproduzione del nastro e registrarla mentre si riproduce.

In primo luogo, tirate fuori il vostro vecchio deck per cassette. Se no lo avete, acquistate un cavo audio da connettori RCA a plug di 3,5mm (link Monoprice), collegare l'estremità RCA alle uscite del lettore di cassette e lo spinotto da 3,5 mm alla porta di ingresso audio del Mac. Questo prende cura del collegamento hardware.

Ora avrete bisogno di un programma di editing audio. L'applicazione open-source Audacity gratuita è popolare ma Suenaga dice che ha una delle interfacce più goffe che abbia mai incontrato. Se siete disposti a spendere un po' di soldi per un editor audio più agevole, si potrebbe acquistare Amadeus Lite di HairerSoft per € 21,99 o Sound Studio di Felt Tip per € 26,99 Tip (link di Mac App Store).

All'interno del vostro editor audio assicurarsi che sia selezionata la linea-input del Mac come porta di ingresso della sorgente. Caricare la prima cassetta dnel lettore di cassette e iniziare il playback. Nell'editor audio controllare i livelli di ingresso per essere sicuri che state ricevendo il suono nell'applicazione e che il suono non sia troppo forte o leggero. Quando si è soddisfatti con i livelli sonori, riavvolgere il nastro, premere il tasto Record dell'applicazione audio e iniziare di nuovo il playback del nastro per registrarlo. Quando un lato è finito lato, fermate la registrazione e salvate con un nome che consente di mantenere le registrazioni diverse nella corretta sequenza (per esempio NastroMyBook1-Lato1). Capovolgere il nastro e rifare tutto da capo. Ripetere l'operazione per ogni nastro.

Quando avrete finalmente finito, queste registrazioni si potranno trattare come se fossero dei file audio copiati da un CD. È possibile importare in iTunes, creare con essi una playlist e poi sincronizzarli con il vostro dispositivo. Buon lavoro!

A volte, senza una ragione apparente ci si rende conto che tutto ad un tratto la connessione Wi-Fi di un Mac risulta molto più lenta del solito. Un membro del forum US di Apple ha trovato, almeno in alcuni casi, il bug che causa la lentezza.

Nel caso descritto, l'errore si verifica se l'avvio bluetooth guidata macchina è attivata per cercare una tastiera o un mouse mancante. Sembra quindi che anche dopo una procedura guidata dispositivo rilevato continuamente in background per cercare i dispositivi. Sapendo che la funzione Bluetooth e Wi-Fi utilizza frequenze molto vicino alla banda a 2,4 GHz e le antenne sono così vicino, soprattutto in un Mac mini, Bluetooth provoca quindi interferenze che rallentare il flusso di Wi internet.
Per evitare questo problema, è necessario disporre di dispositivi Bluetooth che vengono rilevati immediatamente all'avvio.
Ecco il suggerimento tradotto:

Ho fatto una scoperta, mentre alla ricerca di una soluzione ai problemi di connessione lenta a Internet con il mio Wi-Fi. Questa configurazione semplice aiuterà gli utenti Mac con il problema che ho dovuto affrontare per un paio di mesi.

Si prega di notare - Questo funziona solo se per qualche motivo hanno l'Open Impostazione Assistita Bluetooth all'avvio se la tastiera non viene rilevata con la casella spuntata e/o Open Impostazione Assistita Bluetooth all'avvio o se il mouse o il trackpad non viene rilevato con la casella spuntata pur non avendo il dispositivo collegato al vostro Mac.

Per esempio, se si collega l'iPhone al Mac, al fine di consentirgli di essere utilizzato come un mouse e/o tastiera come io a volte faccio, l'Impostazione Assistita Bluetooth rimane attiva, che si tradurrà in una connessione Internet molto lenta sul Wi-Fi, a causa del conflitto tra il dispositivo Bluetooth onbord e il dispositivo Wi-Fi onbord.

Basta deselezionare Impostazione Assistita Bluetooth per il dispositivo che non è in uso, quindi riavviare il Mac.

Non ho ancora provato questa correzione su altri Mac ma è molto probabile che questa correzione non si limiti solo a un Mac Mini.

Ricorderete l'inefficienza e le critiche che l'app Mappe per iOS di Apple ha subito quando è stata rilasciata dalla casa di Cupertino. Ora, in base ad un test comparativo fatto realizzare dal redattore John C. Dvorak per PC Magazine è risultato che l'app Mappe per iOS ha superato le concorrenti Google Maps e Waze.

Dvorak è noto come un sostenitore di Apple, come il commentatore di lunga data nel corso degli anni ha predetto la scomparsa di numerosi prodotti Apple. Ed ora pubblica una nuova colonna per PC Magazine, in cui rileva che le indicazioni offerte da Apple Maps per iPhone ha dato risultati più accurati nel testa a testa con Google Maps e Waze.

Sono stati coinvolti nei test di Dvorak, il broadcaster Leo LaPorte dell'emittente TWiT e lo scrittore Glenn Rubenstein. Tutti hanno partecipato in macchine separate con diversi sistemi di navigazione: LaPorte con Waze, Dvorak con Google Maps e Rubenstein con Apple Maps.

i tre veicoli hanno presentato diverse fermate diverse in California, tra cui la sede centrale di Apple a Cupertino. Il fatto che Apple abbia superato Google Maps e Waze a fornire indicazioni con il traffico nello scenario reale, hanno indotto Dvorak a "chiedersi dove stava il problema" per quanto riguarda l'insoddisfazione con Mappe di Apple.

Dvorak anche notato che Google Maps sul suo telefono cellulare visualizza il quartier generale di Apple tramite Street View come una serie di bidoni della spazzatura nel campus della società. Ha chiesto se l'immagine è un "errore, gag o un insulto."

"Mi è venuto da ridere", ha detto. "Ma in ogni caso, Apple Maps ha vinto questa battaglia. Così Apple ha ottenuto l'ultima risata".