In questa pagina è disponibile una semplicissima utility per il calcolo automatico dell' IRPEF da inserire nei modelli per la dichiarazione dei redditi 2021 relativa al periodo d'imposta 2020.
I riferimenti "RN..." riportati sulla sinistra di ciascuna rigo si riferiscono ai quadri del modello REDDITI.

 

Per calcolare il reddito imponibile (rigo RN4) e l' Irpef Lorda (rigo RN5) basta inserire il reddito complessivo (RN1 Col.5), la deduzione per abitazione principale (RN2) e gli oneri deducibili (RN3).
L'utility eseguirà automaticamente il calcolo dell'Irpef lorda in base agli scaglioni d'imposta previsti per legge, evidenziando anche lo sviluppo completo del calcolo.
Inserendo inoltre il "totale detrazioni d'imposta" (rigo RN22) e il "totale altre detrazioni e crediti d'imposta" (rigo RN25) l'utility calcolerà l'imposta netta da inserire nel rigo RN26.

 

Avvertenza: il reddito complessivo da inserire nella maschera è quello della Col.5 del rigo RN1 del modello REDDITI.
Chi compila anche i quadri RF, RG e RH deve aggiungere al campo anche il valore di RN1 Col.2 (credito per fondi comuni) e sottrarre il valore di RN1 Col.3 (perdite compensabili con credito fondi comuni).
Si ricorda inoltre che la colonna 1 del rigo RN1 non va utilizzata per il calcolo dell'Irpef ma esclusivamente come "reddito di riferimento per le agevolazioni fiscali".
Infatti la colonna 1 è comprensiva del reddito da locazioni assoggettato a cedolare secca, che, pur avendo una tassazione separata, va ad aggiungersi al reddito di riferimento per il calcolo delle detrazioni (come ad es. la detrazione per i figli a carico) ma non concorre alla formazione del reddito per il calcolo dell'Irpef.

 

Oltre che come piccolo ausilio per la compilazione della dichiarazione dei redditi il calcolatore può essere utile per avere un'idea di quanto incide complessivamente l'IRPEF su un qualsiasi reddito; per questo scopo l'utility visualizza anche l'incidenza in percentuale dell'imposta lorda e netta sul reddito complessivo.