Calcolo della detrazione per canone di locazione da inserire nel rigo RN12 Col.1 dei modelli per la dichiarazione dei redditi 2021 riferiti al periodo di imposta 2020.
I riferimenti indicati con "RN..." si riferiscono al prospetto relativo al calcolo dell'Irpef, presente nel modello REDDITI.

 

L'applicazione calcola la detrazione spettante in base al reddito rapportandola automaticamente al numero di giorni in cui si è utilizzato l'immobile e alla percentuale di cointestazione del contratto di locazione.

 

Le informazioni richieste per calcolare la detrazione sono le seguenti:
- il reddito per detrazioni, ovvero il reddito da prendere come riferimento per il calcolo della detrazione spettante (rigo RN1 Col.1),
- la tipologia di contratto di locazione.
- la percentuale di spettanza della detrazione che deve essere nota e dipende dal numero di contitolari del contratto di locazione.
- le date di inizio e fine della locazione nel corso dell'anno.

 

Il calcolo del numero dei giorni è automatico ed è sufficiente modificare le date di inizio e fine periodo (l'applicazione indica come valori predefiniti il primo e l'ultimo giorno dell'anno di imposta).

 

La modifica delle date è necessaria ad esempio quando il contratto di locazione è stato stipulato dopo il 1° gennaio 2020 o è scaduto prima della fine dell'anno, oppure quando sono intervenute variazioni nel corso dell'anno (ad es: un contratto intestato al 100% fino ad una certa data e successivamente cointestato al 50% ecc.).

 

In presenza di più situazioni diverse nell'arco dello stesso anno occorrerà effettuare calcoli separati e indicare come detrazione la somma delle detrazioni spettanti nei singoli casi.

 

Nota Bene:
Il reddito complessivo di riferimento per il calcolo delle detrazioni è quello indicato nel rigo RN1 Col.1.
Inoltre, se sei titolare di reddito di impresa e hai compilato il rigo RS37 del quadro RS, relativo all'agevolazione ACE, devi aggiungere al reddito per detrazioni il valore RS37 Col.14.