Blue Flower

Applicazioni

  • Rivalutazioni Istat

    Le applicazioni di questa categoria possono essere utilizzate per calcolare le rivalutazioni monetarie di affitti, assegni di mantenimento, contratti, pensioni ecc. che fanno uso dell'indice Istat FOI pubblicato dall'Istat.

  • Proprietà, Successioni

    Questa categoria ricomprende per lo più applicazioni che riguardano la proprietà in generale e quella immobiliare, in particolare, inclusa l'ipotesi di trasferimento del diritto per successione ereditaria.

  • Tassi e interessi

    In questa sezione sono presenti applicazioni che consentono di calcolare, su una determinata somma, alcune tipologie di interessi, come quelli legali, con possibilità di impostare un'eventuale capitalizzazione trimestrale, semestrale o annuale,

  • Investimenti finanziari

    Questa sezione è dedicata al settore finanziario, con particolare riguardo al calcolo del rendimento semplice lordo e netto dei BOT trimestrali, semestrali, annuali e di durata variabile, a confronto con il tasso di inflazione attuale,

  • Dichiarazione dei redditi

    Le applicazioni di questa categoria riguardano il settore del fisco, con particolare riguardo ai calcoli più ricorrenti nella compilazione dei modelli per la dichiarazione dei redditi.

Accesso Utenti

Chi è online

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online

Questa applicazione consente di valutare la convenienza della cedolare secca sugli affitti, la nuova imposta sui redditi da canone di locazione che sostituisce l'Irpef e relative addizionali, la tassa di registro e l'imposta di bollo.
Oltre ai parametri relativi al contratto di affitto, alcuni utilizzati nel calcolo della tassa di registro, occorre indicare alcuni dati facilmente reperibili dall'ultima dichiarazione dei redditi al fine di determinare eventuali vantaggi o svantaggi derivanti dalla fascia di reddito di appartenenza.
Se il contratto prevede la rivalutazione monetaria del canone, seleziona l'opzione "Rivalutazione Istat" e indica la percentuale di rivalutazione stimata per la durata del contratto (si tratta di una stima in quanto non è possibile prevere l'andamento dell'inflazione). Tale percentuale è proposta in automatico dal calcolatore come media aritmetica delle variazioni annuali dell'indice Istat rilevate degli ultimi 12 mesi ed il suo valore è comunque modificabile.
E' possibile indicare anche la percentuale di applicazione della rivalutazione scegliendo tra 50%, 75% e 100%.

NOTA:
- oltre al prospetto con i dati della simulazione, l'applicazione calcola e visualizza anche l'importo della cedolare seccada versare, sulla base del canone di locazione indicato.
- nella simulazione per gli anni successivi l'applicazione utilizza sempre l'aliquota corrente, anche se in taluni casi tale aliquota potrebbe variare in base all'anno.

 



Tutti i loghi e marchi nominati in questo sito sono dei legittimi proprietari. I commenti sono di chi li scrive, mentre tutto il resto è @ 2012-2020 di ILM Annunci